Fini: i tortellini rischiano il crac

by • 14 ottobre 2009 • alimentazione, ProdottiComments (0)1091

logo_l1L’azienda è da quasi cento anni nel mercato alimentare e il suo marchio rappresenta il made in Italy in tutto il mondo. Eppure rischia il fallimento. Il 2008 si era chiuso con una perdita di oltre 17 milioni di euro e debiti di oltre 58 milioni di euro, di cui 43 milioni verso le banche e 13 milioni verso i fornitori. In più con la chiusura dello storico stabilimento modenese sono stati messi in cassa integrazione 40 dipendenti. In questi giorni il gruppo cerca l’accordo con il suo principale creditore, la Banca Popolare dell’Emilia Romagna per varare un piano industriale di salvataggio che comprenda anche un nuovo stabilimento a Modena. Nel 93 la ditta era stata acquistata dalla multinazionale Kraft. Ma resta un’icona italiana. A rischio di scomparire.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php