In Borgogna per salvare la Terra

by • 5 ottobre 2009 • VinoComments (0)8371

Nudi tra le vigne, 700 volontari hanorig_C_0_fotogallery_6022_listaorizzontale_foto_2_fotoorizzontaleno posato per il fotografo Spencer Tunick a Pouilly-Fuisse, in Francia. L’iniziativa provocatoria e altamente simbolica è di Greenpeace, che tra le associazioni ambientaliste sicuramente è la più dedita all’azione. Perchè la scelta della Borgogna? Perchè anche i vigneti stanno subendo l’effetto negativo dei cambiamenti climatici. Questa immensa opera d’arte fatta di corpi umani vuole svegliare, sensibilizzare, irritare chi ancora non fa nulla per fermare il global warming, per primi i governi. Mancano infatti solo due mesi alla Conferenza sul clima di Copenaghen, un appuntamento decisivo per le sorti della Terra.orig_C_0_fotogallery_6022_listaorizzontale_foto_5_fotoorizzontale
Così si chiude il comunicato stampa diramato in quest’occasione: “Greenpeace, Spencer Tunick e tutti i volontari che hanno partecipato a questa installazione sperano di sensibilizzare e far pressione sui leader affinchè venga raggiunto un accordo ambizioso, vincolante ed efficace per preservare il Pianeta da impatti climatici catastrofici nei decenni a venire”.
Sottoscriviamo e diffondiamo, per il vino e per il nostro futuro.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php