Se l’hamburger è di fassona…

by • 30 ottobre 2009 • Tendenze culinarieComments (0)10720

mbunCi piace immaginare un’Italia gastronomica dove i piccoli produttori danno filo da torcere alle multinazionali senz’anima. Un’Italia in cui le persone amano la focaccia artigianale più del Big mac. E se il fast food inizia a parlare piemontese, allora l’immaginazione si fa realtà.
Siamo a Rivoli, in provincia di Torino. Qui, qualche mese fa, Francesco Bianco e Graziano Scaglia, allevatori, hanno deciso di aprire un fast/slow food: un luogo in cui si mangia “fast”, ma dove si usano solo materie prime di alta qualità e dove lo “slow” indica il tempo giusto per far crescere in modo sano e naturale animali e vegetali.
Alla base del progetto una filiera cortissima, massimo 100 km: le carni provengono da animali allevati dai proprietari, le patatine fritte sono fresche, l’olio è biologico e di Cuneo, vini e birre sono di aziende della zona, il pane è artigianale, i dolci e i formaggi sono piemontesi.
Un’idea vincente quella di MacBün, che ha persino infastidito Mac Donald’s. Il gigante americano ha diffidato il piccolo ristorante di Rivoli dall’uso del nome perchè ricorderebbe troppo il marchio della multinazionale. Poiché Mac Bün, in dialetto piemontese significa “solo buono”, i soci, per non abbandonare il concetto, hanno deciso di censurare il logo, mantenendo invece di Mac solo la M seguita da due asterischi.
Bianco e Scaglia, aprendo il loro locale, pensavano di poter avvicinare un pubblico di buongustai adulti all’idea del fast food. Tutto è andato oltre le loro aspettative: oltre ai buongustai, da MacBün ci sono anche i giovani. Nonostante i prezzi infatti siano leggermente più alti rispetto a quelli del classico fast food (ci sono tre menù, che vanno dai 9 agli 11 euro), è chiaro che anche ai ragazzi piacciono le cose buone.

M**Bün
Corso Susa 22/e
Rivoli (To)
Tel. 011/9534062

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php