Le ricette dei monaci per riscoprire il territorio e le tradizioni

by • 17 dicembre 2009 • cibo e cultura, EventiComments (0)4966

Mancano pochi giorni a Natale e gli eventi enogastronomici si moltiplicano. Tra le tante degustazioni di vino, cioccolato e panettoni l’iniziativa de “La Cucina dello Spirito” mi ha colpito per l’originalità: antiche ricette recuperate dagli archivi di monasteri italiani e d’oltralpe in abbinamento con birre trappiste.

La cena si è tenuta a Offida, presso il ristorante Ophis, giovedì 10 dicembre; pecorino, miele, lenticchie e agnello sono stati i protagonisti del menu degustazione che potete leggere da questo link.

Incuriosita dall’idea (e delusa dall’averlo saputo troppo tardi!) mi sono informata. Questo appuntamento è stato organizzato dall’associazione I Sapori del Piceno che dal 2005 promuove il territorio marchigiano sotto una nuova luce tutta spirituale… o quasi.
cucina-dello spirito

Infatti, La Cucina dello Spirito vuole ricordare con eventi culturali e degustazioni  i momenti cruciali della vita di monastero per recuperare le abitudini alimentari dei monaci così strettamente legate alla stagionalità dei prodotti, ai periodi di penitenza e al territorio.

Dietro questo progetto c’è una grande ricerca storica che ha riportato alla luce ricette e tradizioni che sarebbero altrimenti andate perse. Dalla minestra stracciosa, ai crostini croccanti (ricetta del 1809 del ricettario del monastero benedettino di Sant’Angelo in Pontano), alla Parmigiana di finocchi si capisce l’importanza dei monasteri come centro di smistamento di diverse culture e abitudini culinarie.

Nei ricettari dei monaci la cucina ricca incontra quella povera e si fonde in quella che è oggi la cucina italiana.

Potete leggere qui altre ricette proposte dalla Cucina dello Spirito.

Programma 2010 della manifestazione (disponibile a breve): www.isaporidellospirito.it

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php