Quinta da Veiga, il paradiso è in Portogallo

by • 15 giugno 2010 • ItinerariComments (4)3608

Immaginate un fiume scorrere verde e silenzioso; alzate gli occhi, intorno solo vigneti che scendono a valle disegnando morbide scale sui fianchi delle colline. Nessun rumore, se non il frusciare del vento al tramonto. La vite, piantata com’è su terrazze sorrette da muriccioli in pietra, modella questo panorama unico (patrimonio dell’Unesco dal 2001) che parla del lavoro dell’uomo e della storia di un popolo.

La Valle del Douro vista da Quinta da Veiga

La Valle del Douro vista da Quinta da Veiga

Siamo in Portogallo, nella regione dell’Alto Douro. Qui- dal 1600 -  maturano al sole bruciante dell’estate le uve per il vino più famoso del paese: il Porto. Appollaiata sulla cima più alta della sponda sinistra del Douro c’è Quinta Da Veiga: una guesthouse per chi cerca la pace e la genuinità della campagna.

La struttura – immersa tra i vigenti di proprietà della Quinta – nasce dalla ristrutturazione della cantina storica dell’azienda. Muri esterni imbiancati a calce per difendersi dalla calura estiva e scisto scuro nelle pareti interne. Un’architettura organica la cui volumetria è modellata dalla natura e dai suoi giochi di luce. Interni luminosi e chiari di giorno e scuri come il cielo quando scende la notte. Oriente e occidente si incontrano nell’allestimento e si fondono in uno stile tipicamente portoghese, che esibisce i trofei delle conquiste di questo popolo di marinai e scopritori.

Una delle camere da letto della Quinta

Una delle camere da letto della Quinta

Sono 8 le camere a disposizione dei clienti, tutte con vista mozzafiato sul fiume. Arredate con cura, ognuna con tessuti e mobili differenti, ma tutte unitarie nello stile tradizionale con finiture moderne per garantire il massimo del servizio. Tre piani su cui si snodano spazi per diverse attività, dalla sala lettura a quella dedicata alla musica o alla televisione.

Al pian terreno la fresca sala da pranzo dove potete scoprire i segreti della cucina tipica portoghese, guidati dai consigli di una cuoca che cucina solo per voi in base alle vostre richieste. Tutto quello che assaggerete è prodotto internamente alla Quinta: uova, pane, confetture, burro, salumi e ovviamente vino. Qui si può mangiare ancora un ottimo chouricouna salsiccia affumicata di carne bovina magra e pancetta di maiale – e a colazione un burro dal sapore autentico.

La colazione

La colazione

Per accompagnare questi sostanziosi piatti di carne, niente è meglio del vino di punta della cantina: Cerros Das Mouras, rosso, intenso, profumato (denominazione Douro D.OC.). Un bicchiere per arrivare fino in fondo all’anima di questo terroir e se volete goderne appieno fatevi servire l’aperitivo in piscina. Immersi nell’acqua fino alla vita potrete sorseggiare il vostro calice di vino compiacendovi della pace di questo scenario.

La piscina della Quinta immersa nei vigneti

La piscina della Quinta immersa nei vigneti

Ma Quinta da Veiga non è solo relax. Chi ama passeggiare troverà sentieri battuti da percorrere tra i sali scendi dei vigneti e a settembre, per la vendemmia, un cesto da riempire d’uva. A pochi chilometri si possono vistare Pinãho – con la sua stazione interamente decorata di maioliche colorate (azulejios) –  e la medievale Amarante, passaggio obbligato per gli amanti del buon cibo e, se credete nelle leggende, anche per chi cerca l’anima gemella.

Per prenotazioni: http://www.veigamouras.com/

Pin It

Related Posts

4 Responses to Quinta da Veiga, il paradiso è in Portogallo

  1. Pina_Sozio Pina_Sozio scrive:

    Che bellezza…
    dal sito non riesco a capire quanto costa il pernottamento. Mi illumini?
    Quest’estate vado in Portogallo. :)

  2. Laura Di Pietrantonio Laura scrive:

    Ciao Pina, io ho pagato una matrimoniale 150€ a notte nella settimana di Ferragosto. Compreso nel prezzo c’era la cena e la colazione, la bottiglia di vino dell’aperitivo l’ho pagata 20€!

    Non so quali siano i prezzi attuali perchè la struttura era appena aperta, pensa eravamo solo noi quella sera… un paradiso, davvero!

  3. Keep up the good work, I like your writing.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php