La Cucina dello Spirito, l’arte degli avanzi

by • 21 luglio 2010 • EventiComments (1)2310

La storia della gastronomia esce dai libri e arriva in tavola con La Cucina dello Spirito. Monteprandone, Offida, Ripatransone e altri comuni del Piceno sono i promotori di questa manifestazione che da cinque anni propone cene e degustazioni recuperando antiche ricette monastiche.

Per il 2010 “La preziosa mensa degli avanzi” è il tema della Cucina dello Spirito, in piena line con la crisi economica che sembra non risparmiare neanche i fornelli. E allora, dalle ricette dei conventi e dal sapere dei frati possiamo imparare anche oggi qualche cosa.

Cucina-dello-spirito-monteprandone

Il primo appuntamento è il per venerdì 23 Luglio, all’agriturismo Il Sapore della Luna di Monteprandone (per prenotzioni: 0735/62141 , costo € 30,00 ). Da segnare in agenda anche il 12 agosto al Chiostro di San Francesco (Enoteca Regionale “Vinea”) di Offida, il tema della cena è “La nobile mensa degli avanzi: argute sapienze monastiche per ieri, oggi e domani” (per prenotazioni 0736-880005 o 0735-62545. Costo € 30,00).

Qui trovate il programma compelto della Cucina dello Spirito, per i foodies che vorranno scoprie le Marche da un punto di vista diverso… un po’ spirituale.

Dal 16 luglio è in vendita anche il ricettario “La Cucina dello Spirito”, che raccoglie le tante ricette proposte in questi anni con un’attenta ricostruzione storica delle usanze alimentari dei monaci e della popolazione marchigiana negli anni del Medioevo. Un lavoro interessante, che affianca la cucina alla storia gastonomica, troppo spesso ignorata in un paese come l’Italia.

Per comprare il ricettario scrivete a info@isaporidelpiceno.it e fatelo anche se volete proporre una vostra ricetta anti-crisi che utilizzi gli avanzi delle nostre tavole in una veste tutta nuova. Il concorso è aperto a tutti i cucohi dilettanti, leggete qui il regolamento.

Pin It

Related Posts

One Response to La Cucina dello Spirito, l’arte degli avanzi

  1. medical billing scrive:

    It’s really a nice and helpful piece of information. I’m glad that you shared this helpful info with us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php