La storia della ricettina perfetta per il sabato sera

by • 24 luglio 2010 • RicetteComments (2)3341

Uno ci prova a stare a dieta ma poi, come accade da 28 anni a questa parte, arriva nonno Renato, il re dell’umido e delle salsicce. Nonno è il classico esemplare di quello che oggi noi gourmet moderni definiremmo foodie. Concentra le sue giornate solo ed esclusivamente sul cibo, che può comprare, cucinare o mangiare.

Ogni giorno svuota fruttivendoli, botteghe alimentari e macellai, riscuotendo con loro un grande successo. Alcuni ormai consigliano un prodotto piuttosto che un altro dicendo: “questo lo prende sempre il signor Renato”.

Ecco, quindi, che dopo due settimane trascorse in vacanza a Cattolica, il caro nonno torna con tantissimi doni per la sua nipotina mangiona che gli da tanta soddisfazione. Nella sua busta delle meraviglie oltre a salumi, conserve, marmellate, biscottini e una tovaglia (tanto per rimanere in tema) c’erano delle meravigliose tagliatelle all’uovo al limone. Sono proprio queste che hanno ispirato la mia ricettina, perfetta per un sabato sera in compagnia di amici.

Tagliatelle al limone di nonno Renato con gamberi, pane croccante e scorza di limone

tagliatelle-gamberi-pane-croccante-limone

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g di gamberetti del Mediterraneo
  • 1 panino o 2 bottoncini all’olio (del giorno prima)
  • 500 g di tagliatelle (se le trovate ovviamente al limone)
  • 1 limone
  • prezzemolo
  • aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Pulire con cura i gamberetti e mettere da parte. Far soffriggere uno spicchio d’aglio e due gambi di prezzemolo in tre cucchiai di olio, saltare per qualche istante i gamberetti facendo attenzione a non cuocerli troppo. Sbriciolare la mollica dei panini all’olio e passare in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio finché non diviene croccante.

pane-croccante

Cuocere la pasta in acqua bollente, scolare al dente e ripassare in padella con la scorza grattuggiata di un limone. Finire con un giro d’olio, prezzemolo tritato e pane croccante. Servire e mangiare subito!

Pin It

Related Posts

2 Responses to La storia della ricettina perfetta per il sabato sera

  1. Enrico scrive:

    Niente male, da provare molto presto. Ma le tagliatelle al limone dove si trovano? (altrimenti me le faccio in casa)
    ciao
    E.

  2. Sara Bonamini Sara scrive:

    Ciao Enrico!

    per ora l’abbiamo trovata solo a Cattolica in un deliziosa bottega (ti faccio avere a breve nome e indirizzo). Stasera, quando torno a casa ti do la marca, proviamo a vedere se qualcuno a Roma le vende. Sono squisite e tengono perfettamente la cottura!
    Altrimenti Enrico, visto che in cucina te la cavi benissimo puoi farle in casa, aggiungendo, per ogni due persone, la scorza grattugiata di un limone.

    una abbraccio

    Sara

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php