La strana storia della mozzarella venuta da lontano

by • 1 luglio 2010 • alimentazioneComments (3)4594

Avete sentito tutti parlare della storia raccapricciante delle mozzarelle che diventano blu? Ora, non per ripetersi, ma quante volte abbiamo parlato dell’importanza degli acquisti locali, dell’attenzione ai produttori e alle materie prime? A voi non sembra paradossale che in Italia si mangino delle mozzarelle prodotte in Germania?
Comunque, per farla breve, il ministero della salute ha finalmente reso pubblici i marchi di mozzarelle sotto accusa (finalmente perchè di solito non lo fanno mai, secondo me per piaggeria al mercato). I marchi sono tre, ma l’azienda produttrice è una sola, la bavarese
Milchwerk Jager Gmbh & Co.

Eccoli:

- mozzarelle “Land“, vendute da Eurospin
- mozzarelle “Lovilio“, vendute da Lidl
- mozzarelle “Malga Paradiso” vendute da MD discount

La contaminazione delle mozzarelle blu è stata causata probabilmnte dal batterio pseudomonas fluorescens, microrganismo poco patogeno che si sviluppa in assenza di precauzioni igieniche. Attenzione: si rende visibile dopo qualche ora al contatto con l’aria.


Comunque, a parte i batteri e gli incidenti industriali, per me la sicurezza alimentare si raggiunge non con l’asetticità dei prodotti, ma con l’attenzione nei consumi. Posso andare in un caseificio, conoscere chi gli animali li alleva e li munge, comprare cose buone e sicure da chi per mestiere seleziona e vende cose buone. Magari non sempre, magari organizzandomi negli acquisti (se sono in provincia è più semplice trovare i caseifici, se sono in città è più facile trovare chi le eccellenze le seleziona).

Io, fossi la signora che si è accorta di avere un alimento blu in frigo, una riflessione attenta sulle mie abitudini d’acquisto la farei.

Pin It

Related Posts

3 Responses to La strana storia della mozzarella venuta da lontano

  1. Laura Di Pietrantonio Laura scrive:

    Ho pensato la stessa cosa quando ho sentito questa notizia. Non capisco perchè noi italiani dobbiamo comprare le mozzarelle tedesche! mah…!! Grazie per le informazioni Pina, sei sempre puntualissima!

  2. Enrico scrive:

    Molto d’accordo. Inoltre avevamo anche ai mondiali undici mozzarelle azzurre in campo ;-)))
    A presto.
    Enrico

  3. Pina_Sozio Pina_Sozio scrive:

    Enrico, non avevo dubbi sui tuoi consumi (so anche dove vai a comprare la burrata!)…
    le 11 mozzarelle blu in campo fanno troppo ridere :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php