Don Franchino…. e pizza sia

by • 3 novembre 2010 • ProdottiComments (0)3771

“Lo vedi qui quanto è brutto arrivare di notte? E di giorno… è ancora peggio! Allora capisci che devo lavorare molto per far conoscere alla gente la mia pizza” con queste parole Franco Cardeli, in arte Don Franchino, inizia a raccontarmi i segreti della sua pizzeria.

La sua è una storia che inizia nel 1990 quando Franco decide di aprire questa pizzeria a Castelnuovo Vomano (Teramo), certamente non la località più conosciuta d’Abruzzo fino a quando ad accendere i riflettori su questo paesino non ci ha pensato la sua pizza. La dimostrazione…. sono io, partita da San Benedetto in una fredda domenica di pioggia per farmi consolare da una buona margherita.

don-franchino-pizza

“L’impasto lo faccio con il lievito madre per renderlo più profumato e lo lascio lievitare per 96 ore. Cuoccio tutto al forno a legna rotante” e me lo indica mentre penso già a quanto lo vorrei anche io!  Acqua, farina, lievito e olio niente di più in queste pizze che fanno delle materie prime eccellenti il loro tratto distintivo.

Io ho assaggiato un po’ tutto, ovviamente! L’Amandula, nuova creazione di Don Franchino con mandorle tostate, pancetta dolce e crema di zucca, è perfetta nell’equilibrio di sapori. Se volete provare un abbinamento particolare assaggiate la Civettuola: mozzarella, liquirizia e friarelli.

La Fossa con pecorino di fossa, pere e miele è una simpatica reinterpetazione della tradizione. La Colonnata con lardo di Colonnata, zucchine pastellate e scaglie di parmigiano. E poi Bacio di Latte (burrata, gorgonzola, mascarpone e cicoria), la Squarquarina (rucola e squaquerone) e un’ottima pizza con la ventricina di cui non ricordo il nome.

pizza-fossa-donfranchino

La Margherita per cui ero andata era eccellente nella variante con bufala e olive nere. Scusate ma a questo punto ero piena anche io e da brava foodie senza vergogna mi sono portata a casa l’ultima pizza: la Ciocorì con ricotta, rhum, cioccolato bianco e nero… una poesia!

L’ho mangiata anche per colazione e ho capito quello che era scritto sul biglietto da visita  della pizzeria: Don Franchino, la pizza più buona del mondo e anche del paradiso.

Don Franchino

Via Bologna Castelnuovo V. (TE) Tel: 0861/570596

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php