Visual Food, bello da vedere buono da mangiare

by • 26 febbraio 2011 • cibo e culturaComments (0)8896

Decorare la tavola con composizioni belle e commestibili è l’essenza del Visual Food. “A me piace trasformare il cibo in decoro, ma lasciandogli la funzione di cibo. Visto che non esisteva un concetto che raggruppasse tutti questo, ho creato un neologismo: VisualFood” – ci spiega la sua attività Rita Loccisono del blog A Mouse on the table – “Le composizioni e le guarnizioni prima decorano la tavola e i buffet e poi si mangiano. Quindi niente sprechi. Sono piatti veri e propri. La base degli ingredienti è illimitata: non solo frutta e verdura, ma pane, pasta, tramezzini, formaggi, salumi… Tutto ciò che è commestibile può potenzialmente essere trasformato in VisualFood!”.

decorazione per la tavola visual food

credits A Mouse on The Table

E allora ecco un centrotavola di frutta brinata ottenuto con frutta, albume e zucchero semolato, un’anguria che diventa un pozzo dei desideri, un porro che si trasforma in una coccarda, un melone tartaruga per far amare la frutta ai bambini.

visual foodi realizzare una coccarda con un porro

credis A Mouse on the Table

C’è da perdersi nel blog di Rita, ogni post un oggetto diverso e un video per spiegarvi il procedimento. Questo il suo canale su Youtube: http://www.youtube.com/user/amouseonthetable

Complimenti ad un’altra grande donna del web.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php