Broccoletti e cime di rapa per salutare l’inverno

by • 30 marzo 2011 • RicetteComments (0)2818

L’inverno è finito, le giornate si allungano, il clima cambia (si spera!). E ahimè anche i broccoletti, le cime di rapa e tutti i componenti della grande famiglia dei cavoli si troveranno sempre meno, fino a scomparire del tutto con le temperature più alte. Devo ammetterlo, io li adoro e nonostante quest’inverno ne abbia fatta una grande scorpacciata ne sentirò la mancanza, almeno fino all’arrivo delle melanzane (quelle per me sono il massimo!). Proprio per questo quando Pina mi ha regalato un bel sacchetto con broccoletti e cime di rapa, presi al mercato contadino del Circo Massimo, a Roma, non ho resistito e ci ho preparato un bel primo piatto, facendo persino la pasta in casa. Per l’occasione ho aperto un pacchetto di farina di grano duro Senatore Cappelli, biologico peraltro, prodotta da un’azienda agricola del Lazio: la Fornovecchino di Viterbo (a Roma si trova da Dol).

Prima di lasciarvi alla ricetta vi anticipo che sul numero del Gambero Rosso di aprile, invece, troverete quattro freschissime ricette primaverili che Pina ed io abbiamo voluto dedicare alle primizie. Un ultimo tocco d’inverno, quindi, prima di passare ad asparagi selvatici, pisellini, fave e fragoline di bosco


FETTUCCINE SCURE CON BROCCOLETTI, CIME DI RAPA E PECORINO

Ingredienti per 4 persone
-400 g di semola di grano duro Senatore Cappelli
-250 g di acqua a temperatura ambiente
-1 pizzico di sale
-1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
-400 g tra broccoletti e cime di rapa
-2 spicchi d’aglio
-60 g pecorino
-4 cucchiai di pinoli

Adagiare la farina su un piano di lavoro e formare una fontana con le mani. Versare a poco a poco l’acqua al centro della fontana e iniziare a lavorare l’impasto con le mani o con l’aiuto di una forchetta. Aggiungere l’olio e il sale e impastare fino a ottenere un composto piuttosto sodo. Lasciar riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Dividere l’impasto in parti uguali, quindi stenderlo fino a ottenere delle sfoglie non troppo sottili. Arrotolare le sfoglie e tagliare le fettuccine della larghezza che si desidera. Io le ho fatte con la super Imperia elettrica “tutta cromata” di mio nonno: una vera bomba!
Mondare i broccoletti e le cime di rapa, lavare in acqua fresca e asciugare accuratamente. Scottarli un minuto in acqua bollente salata, scolare e lasciar raffreddare. Grattugiare il pecorino a scaglie e mettere da parte. Far soffriggere due spicchi  d’aglio con tre cucchiai di olio in una padella antiaderente, unire i broccoletti, farli saltare qualche istante e salare. Aggiungere i pinoli tostati. Cuocere le fettuccine in acqua bollente salata, per due – tre minuti, scolare e ripassare in padella con broccoletti, pinoli e scaglie di pecorino, finire con un giro d’olio.
Buon appetito e buona primavera!

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php