Le chiacchiere di mia madre

by • 8 marzo 2011 • RicetteComments (5)8513

I dolci fritti mi piacciono, si. Cannoli, zeppole, bignè. Si mi piacciono proprio. Le chiacchiere (o frappe, o bugie), poi, sono così divertenti, irregolari, fantasiose da sbizzarrirsi. Le chiacchiere sono pop. Mia madre (e di conseguenza anche io) le fa con una sfoglia molto sottile, aromatizzata dal vino bianco (solitamente a casa mia è Fiano di Avellino o Coda di Volpe) e dal Sassolino, liquore modenese all’anice. P.S. Le foto sono fatte con il cellulare, perdonatemi.

LE CHIACCHIERE DI CARNEVALE
Ingredienti per l’impasto:
- 500g farina 00
- 2 uova intere
- 2 tuorli
- 2 cucchiai di zucchero semolato
- la scorza grattugiata di un limone
- 1 pizzico di sale
- mezzo bicchierino di liquore all’anice
- 50 g di burro
- vino bianco q.b.

————
- 1 l di olio di semi di arachide per friggere
- zucchero a velo alla vaniglia per decorare

Fare una fontana con la farina e mettere tutti gli altri ingredienti al centro, tranne il vino. Iniziare a impastare con una forchetta e aggiungere il vino pian piano, mentre si impasta (ne servirà circa mezzo bicchiere). L’impasto dovrà essere sodo, ma non duro. Una volta raggiunta la consistenza desiderata, avvogere la pasta con pellicola trasparente e metterla a riposare in frigo per circa un’ora. Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta (con il mattarello o, meglio, con la macchina della pasta) in sfoglie molto sottili. Ritagliare delle losanghe (o le forme che più vi piacciono) con un tagliapasta riccio. Scaldare l’olio di arachide in una padella dai bordi alti e friggere le chiacchiere per circa un minuto, facendole dorare da entrambe i lati.
Scolarle con una schiumarola su carta assorbente, spolverarle con lo zucchero a velo e farle raffreddare. Dopo una decina di minuti diventano più croccanti e friabili. I love them.


Pin It

Related Posts

5 Responses to Le chiacchiere di mia madre

  1. Carolina scrive:

    Questo è il primo Carnevale che faccio senza le chiacchiere (che da noi si chiamano cenci)… Ah, quanto mi sono mancate!
    Buona giornata!

  2. lamelannurca scrive:

    buooooone le chiacchiere!!! per me non è carnevale senza!

  3. Pina_Sozio Pina_Sozio scrive:

    Esatto, le chacchiere sono la ragione di esistere del carnevale.

    @ Carolina: mi dispiace che tu abbia dovuto rinunciarvi, però anche fuori stagione sono meravigliose, assicuro :)

  4. Giulia scrive:

    Adoro quella forma per le chiacchiere.
    E’ in assoluto quella che preferisco e che quest’anno non sono riuscita a fare ahimè :-(
    Complimenti !
    ( piacere io sono Giulia )

  5. Pina_Sozio Pina_Sozio scrive:

    eh Giulia, ho dovuto combattere con mia madre per avere quella forma!lei le preferisce più irregolari, comunque alla fine ci siamo messe d’accordo. Il piacere è tutto mio :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php