L’inclusione sociale passa per le ricette “a fuoco lento”

by • 4 marzo 2011 • cibo e culturaComments (4)1606

Con piacere segnalo un’iniziativa romana che mi sta molto a cuore, perchè si occupa di cibo e cucina, si, ma lo fa con l’intento concreto e nobile di riflettere sulle possibilità occupazionali delle persone con disabilità intellettive.
Iniziano sabato 5 marzo, infatti, per concludersi a maggio, gli incontri culinari e culturali del progetto “A fuoco lento. Buone pratiche culinarie e solidali nella relazione con la disabilità”. Un percorso formativo voluto dall’associazione “Come un Albero” ONLUS (che opera nel campo della disabilità) e da Solidarius Italia (economia solidale) che mette insieme cibo, esperienze con la disabilità e racconti di vita. Lo scopo è di lavorare concretamente sull’inclusione sociale, facendo maturare una riflessione sui diritti e sulle prospettive lavorative di persone con disabilità intellettiva, attraverso la costruzione di una rete di collaborazione ed economia solidale sul territorio.
Il primo incontro
, quello del prossimo sabato, è incentrato su “Raccontare la disabilità. Ingredienti e ricette per una buona narrazione” e avrà come ospite d’onore Clara Sereni (super scrittice e giornalista che io ho tanto amato per Casalinghitudine).

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti. E’ caldamente consigliata la partecipazione a chi vuole trascorrere un sabato “buono” (in tutti i sensi).

Quando: Sabato 5 marzo – ore 18,
Dove: “Centro Culturale Come un Albero”, Via Alessandria 153, Roma

Per informazioni: tel. 06.45432789 e mail: info@comeunalbero.org

Pin It

Related Posts

4 Responses to L’inclusione sociale passa per le ricette “a fuoco lento”

  1. Enrico scrive:

    Se faccio in tempo, passo volentieri.
    Baci
    Enrico

  2. Pina Sozio scrive:

    bravo Enrico, io sono fuori Roma, ma spero ci sarà partecipazione ;)

  3. agnese scrive:

    ottima iniziativa veramente! sono molto interessata. peccato che abbia visto questo post solo ora. Al prossimo incontro cercherò sicuramente di andare e telefonerò per informarmi

  4. Pina Sozio scrive:

    si Agnese, chiama che ti sapranno dare più info di me. Buona domenica ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php