Le sette mosse di Oscar Farinetti

by • 22 aprile 2011 • cibo e culturaComments (4)2121

Sta per partire un’avventura curiosa, ambiziosa e forse un po’ utopistica. Un viaggio in barca a vela da Genova a New York, che Oscar Farinetti e Giovanni Soldini faranno insieme a ospiti che si alterneranno in 4 tappe. Ma oltre alla Grande mela l’obiettivo è migliorare l’Italia in sette mosse. 7 mosse per l’Italia è un’altra idea del vulcanico Oscar Farinetti.

“Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina” diceva S. Agostino.  Ma lo scopo di questo viaggio  non è tanto quello della scoperta, bensì quello dell’analisi e della riflessione di ciò che sta avvenendo nel nostro paese, in una dimensione altra ed itinerante, insieme a scrittori, musicisti, cuochi, imprenditori, cantanti…. Persone che con le loro azioni e professionalità producono valore per il nostro paese, non solo economico.  E chissà che non vedendo l’Italia dal di fuori non si recuperi quella visione di insieme che immersi nella realtà paradossale del nostro paese viene poi a mancare?

Curiosità: i temi di riflessione sono 7 e chiunque può andare sul www.7mosse.it  e scrivere il proprio suggerimento:

1. La riforma della politica. meno politici più politica

2. Ridurre la spesa come si fa in famiglia

3. Migliorare le entrate. Chiedere per stimolare

4. L’esercito e la democrazia. Smettiamola di giocare alla guerra

5. L’Italia nel Mondo. Investiamo sulle nostre vocazioni

Per la semplificazione, verso la laicità. Meno leggi più disciplina meno chiesa più gesù

Saranno gli spunti che affronteranno i 21 odissei in partenza da Genova il 25 aprile con tappa a Palma de Mallorca, Gibilterra, Madeira e infine New York. Lo scopo di questo laboratorio itinerante è redigere un documento sull’Italia che possa essere di utilità a chi guida il nostro paese.

Naturalmente mentiremmo se non dicessimo di esserci incuriositi sulla presenza a bordo di 4 grandi cuochi: Ugo Alciati, Massimo Bottura, Moreno Cedroni e Mario Batali. Personalità distinte, peculiari, affascinanti che portano in tavola ognuno la sua personalissima interpretazione della grammatica del gusto italiano. La cambusa è una selezione dei grandi prodotti enogastronomici italiani, quelli che vedete sottolineati. Buon viaggio a tutti.

Pin It

Related Posts

4 Responses to Le sette mosse di Oscar Farinetti

  1. massimo colombo scrive:

    ho visto Eatitaly a NY,un vero orgoglio italiano,continuate così;in merito ai vs punti
    1. La riforma della politica. meno politici più politica=
    abolizione immediata delle Province
    2. Ridurre la spesa come si fa in famiglia=
    pubblicizzare,migliorandone la qualità,dei gruppi d’acquisto per famiglie degli stessi Comuni /quartieri

    4. L’esercito e la democrazia. Smettiamola di giocare alla guerra=

    solo professionisti,ben addestrati e ben retribuiti,da impiegarsi nella difesa civile(calamità)ed in situazioni eccezionali d’ordine pubblico(controllo e presidio del territorio)

    5. L’Italia nel Mondo. Investiamo sulle nostre vocazioni=

    ricerca,vera e meritocratica,applicata ai rispettivi settori produttivi

    Per la semplificazione, verso la laicità. Meno leggi più disciplina meno chiesa più gesù=

    nel rispetto delle altrui fedi,promuovere la conoscenza delle religioni diminuendo l’influenza della Chiesa cattolica

    MASSIMO COLOMBO
    VARALLO SESIA VC

  2. massimo colombo scrive:

    ho visto Eatitaly a NY,un vero orgoglio italiano,continuate così;in merito ai vs punti
    1. La riforma della politica. meno politici più politica=
    abolizione immediata delle Province
    2. Ridurre la spesa come si fa in famiglia=
    pubblicizzare,migliorandone la qualità,dei gruppi d’acquisto per famiglie degli stessi Comuni /quartieri

    4. L’esercito e la democrazia. Smettiamola di giocare alla guerra=

    solo professionisti,ben addestrati e ben retribuiti,da impiegarsi nella difesa civile(calamità)ed in situazioni eccezionali d’ordine pubblico(controllo e presidio del territorio)

    5. L’Italia nel Mondo. Investiamo sulle nostre vocazioni=

    ricerca,vera e meritocratica,applicata ai rispettivi settori produttivi

    Per la semplificazione, verso la laicità. Meno leggi più disciplina meno chiesa più gesù=

    nel rispetto delle altrui fedi,promuovere la conoscenza delle religioni diminuendo l’influenza della Chiesa cattolica

    MASSIMO COLOMBO
    VARALLO SESIA VC

    Comment by massimo colombo — 2 maggio 2011 @ 10:09

  3. Letizia Majolino scrive:

    solo oggi a Caterpillar ho sentito della vostra impresa marinara e vi sono vicina nell’ impresa sia fisica che morale condivisa da me in tutti i suoi punti.sopratutto dove invitate a promuovere la conoscenza delle religioni,Cristianesimo incluso,diminuendo l’ influenza della chiesa cattolica nella nostra società: A me questo obbilgo dell’ 8xmille che poi anche se si da allo stato in parte torna alla chiesa non mi va giù e x protesta lo dono alle chiese valdesi che mi sembrano oneste.Noto alla fine del vostro proclama ” Varallo Sesia” ,non è in quelle valli che c’ è stata la resistenza dolciniana?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php