La pasta frolla e i suoi derivati

by • 13 giugno 2011 • RicetteComments (0)7281

Fragrante, profumata di burro e limone, dolce ma con qualche granello di sale: ecco a voi la pasta frolla. Quante volte l’avete fatta? E con quante ricette diverse? Allora con questo post proverò a mettere un po’di ordine nel vostro ricettario di impasti base per la pasticceria. Ecco le varianti più famose della pasta frolla e qualche segreto per la buona riuscita.

PASTA FROLLA CLASSICA

Ingredienti:

  • 250 g di farina tipo 00
  • 125 g di burro ammorbidito
  • 125 g di zucchero
  • 1 uovo
  • ½ baccello di vaniglia (oppure la scorza di un limone grattugiata)
  • un pizzico di sale

Fate a cubetti il burro e ammorbiditelo a temperatura ambiente per 30 min. Su un piano disponete lo zucchero e amalgamatelo (con le mani) con il burro, unite la farina, la vaniglia (o la scorza di limone), il sale e iniziate a impastare velocemente. Aggiungete il burro e impastate ancora energicamente. Formate una palla levigata e avvolgetela con la pellicola trasparente.

Fate riposare in frigo per almeno 30 minuti. Una volta freddata, stendete la pasta con i polpastrelli e cuocete.  Il tempo e la temperatura di cottura variano in relazione alla ricetta che si deve realizzare: come base per una crostata farcita dovrà cuocere almeno 30 minuti a 180°, bastano 15 minuti a 200° se si tratta di biscotti.

PASTA FROLLA AL CACAO

  • 225 g di farina tipo 00
  • 25 g di cacao amaro
  • 125 g di burro ammorbidito
  • 125 g di zucchero
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale

La frolla al cacao è una variante della bianca. Il procedimento è uguale a quello indicato sopra, l’unica differenza sta nell’incorporare insieme alla farina anche la polvere di cacao amara.

PASTA FROLLA SENZA UOVA

Ingredienti:

  • 120 g di farina
  • 120 g di fecola di patate
  • 150 g di burro ammorbidito
  • 100 g di zucchero
  • scorza di 1 limone grattugiata

Lavorate il burro con lo zucchero e la scorza di limone fino a ottenere un composto cremoso. Impastate il tutto con la farina e la fecola setacciate, fatelo il più velocemente possibile. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti. Vi consiglio di stendere questo tipo di frolla con il mattarello.

PASTA FROLLA SABLE’

La sablè (la mia preferita!) si distingue dalle altre frolle per la sua consistenza sabbiosa, molto più friabile. Perfetta come base per crostate alla crema o ricotta cotte o per biscotti.

ricetta pasta frolla sablè

credits www.odealvino.com

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro ammorbidito
  • 100 g di zucchero semolato o a velo
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • i semi di ½ baccello di vaniglia

La grande differenza dalle altre è nel primo passaggio: impastate il burro con la farina con le mani. Poi aggiungete zucchero, semi di vaniglia e infine l’uovo e il tuorlo. Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo da avvolgere in un film trasparente e mettere a riposare in frigo (30 minuti).

PASTA FROLLA CON IL LIEVITO

Sia chiaro che la pasta frolla è senza lievito. Ma tante basi per crostate ne fanno uso. Io non la preferisco, ma per completezza ecco le dosi.

Ingredienti:

  • 250 g di farina tipo 00
  • 5 g di lievito chimico
  • 125 g di burro ammorbidito
  • 125 g di zucchero
  • 1 uovo
  • ½ baccello di vaniglia (oppure la scorza di un limone grattugiata)
  • un pizzico di sale

Il procedimento è uguale a quello della pasta frolla base. Il lievito si mischia alla farina.

5 CONSIGLI PER UNA FROLLA PERFETTA

  1. Impastate gli ingredienti sempre con le mani fredde e, se possibile, su un piano freddo (il marmo va benissimo). Primo nemico della pasta frolla è il calore
  2. Per lo stesso motivo, meno tempo impastate la frolla, meglio è
  3. Fate sempre riposare in frigo l’impasto. La frolla può essere preparata anche 24 ore prima e conservata in frigo.
  4. La frolla è cotta non appena i bordi iniziano a dorarsi
  5. Usate un burro che contenga almeno 82% di materia grassa. Dimenticate la margarina
Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php