Con la burrata mille e un piatto

by • 11 luglio 2011 • ProdottiComments (1)7243

È ufficiale, la burrata impazza sulle tavole dei ristoranti pugliesi, quasi più dell’olio e dei taralli. Basta fare un giro nei più noti ristoranti del tacco dello stivale per rendersene conto. Sfilacciata in insalata con gamberi rossi e scampi, come ripieno per ravioli, a farcire croccanti tortini di verdure o ad arricchire cremosi risotti.

Non che l’incontro del fantastico formaggio a pasta filata originario di Andria dispiaccia, intendiamoci sarebbe un sacrilegio,  solo gli abbinamenti non sono così semplici come si potrebbe pensare. Sapore delicato, lattoso, è piuttosto grassa e porta con sé una quantità di liquido assolutamente non trascurabile. Dopo averla provate in tantissime versioni in questo mio fine settimana pugliese, mi sono chiesta quali fossero realmente gli abbinamenti giusti e quelli assolutamente da evitare.

Poche regole e qualche esperimento e il goloso formaggio nella foglia diventa un vero jolly in cucina. L’accoppiata burrata-pomodorini maturi dolci dolci rimane la più semplice, la più convincente, con una fetta di buon pane casereccio ringrazierete l’estate del grande regalo che vi ha fatto.

abbinamenti con la burrata

credits: www.buonmercato.info

Con i gamberi rossi e con gli scampi devo ammettere che è di gran moda, in Puglia e non solo. In questo caso i sapori si incontrano molto bene, l’unico accorgimento deve essere quello di controllare la parte grassa, aggiungendo una nota agrumata o vegetale che ristabilisca l’equilibrio nel piatto.

A quanto pare, poi, è uno degli ingredienti più utilizzati per farcire pasta fresca, vedi ravioli di burrata con asparagi, ravioli di burrata con verdure estive o con pesce. E anche in questo caso bisogna fare molta attenzione. Niente burro, per esempio, nel condimento dei ravioli, ne risulterebbe un piatto troppo grasso, sì a olio extravergine, a pomodoro fresco e molluschi, cozze in primis.

Deve rimanere cremosa, non seccarsi troppo e i ravioli non dovranno essere troppo grandi. Provate a farli con pomodoro fresco e cozze…sono irresistibili…Tirate pure la sfoglia e adagiatevi la burrata al centro, chiudete i ravioli come preferite e cuocete subito in acqua bollente. È importante che si cuociano subito, la burrata libererebbe troppa umidità e il raviolo di romperebbe in fase di cottura.

Nei risotti è un ottimo legante, solo un’accortezza: aggiungetela alla fine, deve dare un tocco di freschezza e non deve cuocere troppo. Che ne direste di un risotto estivo con triglie, scorza di limone, burrata e pomodorini confit? A me viene già l’acquolina in bocca. E voi, avete qualche ricettina da suggerirci?

Pin It

Related Posts

One Response to Con la burrata mille e un piatto

  1. Enrico scrive:

    Ne dico, ne dico ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php