Oasi degli Angeli: cibo per la mente

by • 18 agosto 2011 • Itinerari, RistorantiComments (1)4632

Forse sto invecchiando, sì senza dubbio è così (mia sorella me lo dice sempre!). I posti yeah, ultramoderni, di design, non mi attirano più molto. Piuttosto impazzisco per il semplice, per l’accogliente, il naturale. Adoro guidare per le stradine di campagna, mangiare in luoghi la cui insegna è incisa in una freccia di legno, dove il primo a fare gli onori di casa, una volta arrivati, è un cane scodinzolante.

sformato di melanzane su salsa di pomodoro

sformato di melanzane su salsa di pomodoro

A Oasi degli Angeli è proprio così. È vero, ci vuole un po’ per  prenotare e il ristorante è aperto solo dal venerdì alla domenica (è un agriturismo e in quanto tale il ristorante può aprire al pubblico per soli tre giorni a settimana), ma una cena o un pranzo a casa della famiglia Casolanetti rimettono al mondo.

In tavola non si deve pensare a niente, il menu degustazione è fisso e cambia di giorno in giorno a seconda della disponibilità di orto e mercato. I sapori parlano chiaro: “riappacificatevi con la natura, boccone dopo boccone”. E succede proprio così con i primi due piatti che arrivano in tavola, il favoloso sformato di melanzane su salsa di pomodoro con buccia di melanzana fritta croccante e la delicatissima zuppetta di fagioli cannellini con basilico e fiocchi di mozzarella.

zuppa di fagioli

zuppetta di fagioli cannellini con basilico e fiocchi di mozzarella

Li mangerete comodi e a vostro agio, nelle due salette arredate con gusto semplice e spontaneo, proprio in linea con tutto il resto. Certo, gli arredi non sono proprio rimediati (se siete degli appassionati certi tavoli in stile provenzale vi verrà voglia di portarveli a casa!), ma niente è sparato, tutto è in perfetta armonia.

Il sapore e la consistenza del pollo al forno, poi, vi riporteranno indietro di dieci anni (almeno!). E la crema di latte con frutti di bosco, che all’inizio potrebbe sembrarvi una proposta scontata, la mangerete piano piano, sperando che non finisca mai.

ravioli ripieni di marchigiana

Ai vini ci pensa Marco, voi, continuate pure a rilassarvi. In sala suona “L’Indispensabile” di Vinicio Capossela e prima del caffè mi concedo un giro in giardino, un gatto mi fa compagnia. Chi ci ha accolto ci riaccompagna, sempre scodinzolando, alla macchina. Beh, sarò pure fuori moda, ma io in un posto così ci sarei rimasta una vita…

Oasi degli Angeli

c.da Sant’Egidio, 50

0735 778569

www.kurni.it

Pin It

Related Posts

One Response to Oasi degli Angeli: cibo per la mente

  1. [...] this post Oasi degli Angeli: cibo per la mente from Foodie: A Oasi degli Angeli è proprio così. È vero, ci vuole un po’ per  prenotare e il [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php