Nuova università gastronomica a San Sebastian

by • 3 ottobre 2011 • cibo e cultura, newsComments (0)4214

Slow Food ha precorso i tempi con il super campus piemontese di Pollenzo, poi l’università di Parma ha dato vita al suo corso di laurea in Scienze Gastronomiche e ora arrivano gli spagnoli, con l‘Università della Scienze Gastronomiche e il Centro per l’Innovazione e la Ricerca Gastronomica, riuniti sotto la sigla del Centro Culinario Basco di San Sebastian.

Lo sappiamo, la scelta non è casuale, la città basca è nota al pubblico gourmet per una concentrazione di ristoranti stellati che non ha eguali, la lunga tradizione conviviale legata alle società gastronomiche, i congressi internazionali (a fine novembre ci sarà Gastronomika). France Presse riporta l’intenzione dei baschi di dar luogo a un percorso di studi molto più “scientifico” rispetto a quelli italiani, legato alle numerose innovazioni tecniche e tecnologiche che hanno scosso l’alta cucina europea a partire dai paesi Baschi e dalla Catalogna di Ferran Adrià. Proprio quest’ultimo presiede  il “consiglio internazionale” degli chef che sostiene il progetto (di cui fa parte anche il nostro Massimo Bottura) e chissà se il centro formativo lavorerà a stretto giro con la Fondazione che dovrebbe nascere dalle ceneri di El Bulli, chiuso dalla scorsa estate. I corsi universitari partono oggi: gli studenti ammessi in questo primo anno di sperimentazione sono circa 80 e dovranno far fronte a un percorso di studi della durata di 4 anni.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php