Sara Papa, donna di sostanza

by • 23 gennaio 2012 • cibo e cultura, ProdottiComments (0)2110

Piega impeccabile, trucco perfetto e scarpette rosse: Sara Papa è così, donna moderna e d’altri tempi, televisiva sì, ma rassicurante e familiare. L’ho scoperto sabato partecipando a uno degli incontri con l’autore che organizza la Libreria Fonti Sonore di Tivoli. Era lì a parlare del suo nuovo libro, Tutta la Bontà del Pane (edito da Gribaudo), un vero e proprio vademecum dell’arte bianca in casa, che nel giro di due mesi ha venduto più di 8000 copie ed è già alla seconda ristampa.
Ero scettica, devo ammetterlo. Pensavo si trattasse della classica bolla di sapone: la signorotta borghese che si atteggia a brava massaia, della serie tutta forma… E poi, mi sono detta, cosa ci vuole a vendere bene un libro sul pane? Niente, pesavo. E invece…Avete presente Robin Williams in Mrs Doubtfire che con la sua voce rassicurate cattura l’attenzione dei bambini quasi ipnotizzandoli? Beh, l’impatto è stato lo stesso. E non finisce qui. Sara non è una panificatrice improvvisata, né superficiale. È una cuoca attenta, ha frequentato corsi, ha studiato e sul pane ha le idee molto chiare. Niente farine industriali, meglio se di grani antichi, niente lievito di birra e soprattutto tanta calma.

Ora veniamo al sodo, al libro. Le ricette sono ben scritte e difficilmente (e lo dico soltanto perché non ho ancora avuto il tempo di leggermele tutte!) troverete ingredienti non naturali o poco sani. A distruggere totalmente i miei castelli di pregiudizi, poi, ci ha pensato l’assaggio del suo pane (sì proprio così, si era presentata in libreria con due bei filoni di integrale e con una strepitosa ciambella farcita!): profumi e sapori d’altri tempi, oltre che ben lievitato e ben cotto. Come è andata a finire? Ho comprato il libro, l’ho scartato e come un’anima pentita sono strisciata fin sotto le sue fantastiche scarpette rosse per una bella dedica personalizzata.
E oggi si parte con il lievito madre, mi devo dar da fare. Perché Sara ne ha uno di 160 anni.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php