Che primavera sia!

by • 21 marzo 2012 • Prodotti, RicetteComments (1)23112

Ci siamo, e non solo per via del calendario. Il clima e i profumi della bella stagione hanno iniziato a coccolarci già da qualche giorno. È il momento del risveglio, per la beata natura ovviamente (noi purtroppo in letargo non ci siamo mai andati!), e non possiamo che godere di tutte le bontà che ci regala, asparagi selvatici in primis.

Ci si può fermare lungo le strade provinciali che costeggiano la città e acquistarne mazzetti da qualche volenteroso che ha passato a tappeto le campagne circostanti o, ancora meglio, munirsi di scarpe comode e regalarsi una bella passeggiata alla ricerca degli squisiti steli verdi. Ed è proprio quello che vi invito a fare nel prossimo fine settimana, farete un carico di relax e soddisfazione a costo zero (le vostre gambe neanche se ne accorgeranno!). Crescono in penombra, spesso vicino ad alberi e basterà saper riconoscere la pianta, chiamata asparagina, per iniziare la vostra ricerca. Si tratta di una pianta a cespuglio, molti la confondono con la finocchiella selvatica, ma è meno morbida. È proprio attorno a quel cespuglio che troverete gli asparagi, che crescono sul prato, con radice propria. Armatevi di pazienza e buone gambe, quindi, e non tornate finché non ne avrete raccolto un bel mazzetto. E non mollate potrebbe capitarvi di raccoglierli in solo colpo proprio alla fine della passeggiata. Tornati a casa ne potrete fare un buon risotto (alla prima raccolta è quasi d’obbligo) o dei buonissimi muffin con questa ricettina veloce che vi lascio. Perfetti se decidete di trascorrere anche l’indomani in campagna!

MUFFIN CON ASPARAGI SELVATICI E CAPRINO FRESCO
Ingredienti per 8 muffin
- 1 mazzetto di asparagi selvatici (come quello che ho raccolto io nella foto!)
- 50 g di caprino fresco
- 150 g di farina integrale macinata a pietra
- 15 g di lievito in polvere
- 2 uova
- 70 ml di latte
- 2 cucchiai di olio
- 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
- 2 pizzichi di sale

Lavare gli asparagi e asciugarli bene. Pulirli eliminando la parte più legnosa (è il punto in cui piegando l’asparago si spezza) e tritare al coltello, non troppo finemente, le punte e la parte più tenera dello stelo. In una ciotola sbattere le uova con una frusta e unire a filo il latte e l’olio extravergine d’oliva. In un’altra ciotola unire la farina, il lievito setacciato e il sale. Unire i solidi ai liquidi e lasciare incorporare senza lavorare troppo (se è troppo solido unire un goccino di latte). Aggiungere il parmigiano, il caprino e gli asparagi con la spatola con un movimento dal basso verso l’alto. Riempire i pirottini da muffin (se sono piccoli ne vengono più di otto ) e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.

Buon appetito e soprattutto buona raccolta!

Pin It

Related Posts

One Response to Che primavera sia!

  1. carlo carminelli scrive:

    per evitare che gli asparagi risultino un pò amari bisogna tagliarli bene solo nelle parti piu’ morbide cioè verso la punta. caso mai ancora avessero questo problema con un bagno nel solito h2o lemon sparisce l’effetto.
    Fate attenzione… in pratica prendendone uno fresco lo mordete fino ad accorgervi del punto di amaro e lì prendete esemple for the other.
    buon tortino di primavera a tutti
    ciao carlo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php