La stagione dell’amore

by • 18 settembre 2012 • Prodotti, Ricette, Spazio al bioComments (0)9027

Ok. Bando ai romanticismi, citavo Battiato perchè ci sono un sacco di nuovi frugoletti in giro. Diciamo che, nella mia cerchia amicale, tra vite già spuntate e quelle che spunteranno, questo inizio di autunno mi sembra molto più una primavera. A infoltire il gruppo di Foodie è arrivata Camilla, una creatura tanto tenera, quanto mangiona. Percià a Camilla dedichiamo una serie di ricette naturali, adatte a persone che si vogliono bene e che vogliono un mondo migliore. Poi, quando Camilla potrà iniziare a mangiare davvero, chiederemo alla sua mamma un vademecum delle pappe gourmand. Io inizio col segnalarvi una preparazione entrata di prepotenza nella mia quotidianetà per la voglia di purificazione dopo i bagordi vacanzieri (insieme al fatto che, seppur con l’enorme fatica che ti fa fare Roma, ho inziato ad abbandonare l’auto a casa e a usare piedi, bici, tram, bus e tutto ciò che mi passa davanti).

MUESLI HOME-MADE
Il muesli (müsli in tedesco vuol dire miscela) fatto in casa è il più buono del mondo. Ho iniziato a pensare all’eventualità di prepararlo quando ho assaggiato quello autoprodotto dall’Accademia Americana di Roma (un progetto serissimo di cui parleremo un’altra volta), si tratta propriamente di una “granola“, come la chiamano negli States. La ricetta precisa non c’è, nel senso che ognuno può aggiungere a suo gusto ciò che gli pare. Io ho affinato questa miscela secondo la mia abitudine di mangiarlo nello yogurt bianco non zuccherato con frutta fresca di stagione e un cucchiaino di miele o di marmellata (almeno a colazione cerchiamo di essere rigorosi: tutto deve essere bio e buono). Provatelo: vi farà sentire molto meglio.

Ingredienti per un barattolone di granola:
- 250 g di fiocchi d’avena
- 30 g mandorle
- 15 g nocciole
- 15 g noci
- 10 g uva passa
- 50 g di albicocche o fichi o frutti rossi essiccati
- 30 g di semi di zucca
- 30 g di semi di girasole
- un cucchiaio di zucchero di canna (io preferisco il Muscovado)
- un cucchiaio di miele
- un bel pizzico di sale marino
- mezzo bicchiere d’acqua

a piacere:
- 50 g di cioccolato fondente spezzettato

Spezzettate grossolanamente in un mortaio mandorle, nocciole e noci. Tagliuzzate le albicocche (o i fichi se preferite). Sciogliete zucchero e miele nell’acqua, magari aiutandovi con il calore di un fornello. In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti: fate in modo che miele e zucchero vadano a insaporire tutto per bene. Non spaventatevi se vedete che i fiocchi d’avena iniziano a diventare un po’ molli, assorbendo l’acqua si gonfiano anche un po’. Versare tutto il composto in una teglia capiente rivestita di carta forno e mettere in forno a 150° per circa 50 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a quando l’acqua si sia completamente asciugata, i fiocchi d’avena siano croccanti e tutti i semi abbiano un aspetto dorato e saporito. Il muesli è pronto, fatelo raffreddare e conservatelo in un barattolo di vetro, aggiungendo il cioccolato, se vi piace. Rimane saporito e croccante per più di un paio di settimane.

* Potete sbizzarrirvi negli accostamenti anche con l’aggiunta di spezie, come cannella e cardamomo, o di frutta fresca, come le mele e le pere, da far essiccare in forno insieme al resto. Io non ci ho ancora provato, vi aggiorno appena ne so di più.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php