L’eleganza del melograno/2

by • 16 novembre 2012 • Prodotti, RicetteComments (0)5599

Stavolta, a proposito del nostro amico melograno, non cito Jamie Oliver, ma Toni Brancatisano. Toni ha appena pubblicato il suo primo libro e colgo l’occasione per farle i miei complimenti, ho creduto in lei fin dall’inizio della sua avventura televisiva al Gambero Rosso (è il mio lavoro, mi trovate nei titoli di coda…) e il fatto che anche la Gribaudo abbia investito sul suo talento mi rende felicissima e orgogliosa. Toni, da anni, ormai, pubblica le ricette della trasmissione Le Torte di Toni sulla sua pagina Facebook, ed era molto tempo che volevo provare a fare la sua torta con cocco e lamponi. Approfittando della presenza del melograno in casa mia e dello splendido sapore acidulo dei suoi chicchi, ho deciso di introdurlo in questa preparazione (utilizzando, in alternativa al grano tenero, la farina di farro). Il risultato, neanche a dirlo, mi è piaciuto un sacco ed è un dolce perfetto per la colazione, secondo me. Ecco qui la ricetta.

TORTA DI COCCO, MELOGRANO E LAMPONI
160 g di burro ammorbidito
210 g di zucchero
2 uova grandi
240 g di farina di farro
8 g di baking powder
100 g di farina di cocco
120 g di yogurt naturale
150 g lamponi
i semi di mezzo melograno

Questo dolce viene bene sia in planetaria, che a mano. Innanzitutto, preriscaldare il forno a 170°. In una ciotola capiente mescolare con una frusta il burro morbido e lo zucchero, fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere le uova, una alla volta, mescolando sempre, e poi lo yogurt. A questo punto unire tutti gli ingredienti secchi, quindi: farina, cocco e lievito. Mescolare bene e, quando il composto è omogeneo, unire lamponi e melograno, cercando, in poche cucchiaiate, di distribuirli bene in tutto l’impasto. Foderare una teglia da 22 cm di diametro con carta forno e versarvi il composto. Cuocere in forno per circa 35 minuti. Prima di sfornare, fare la prova con uno stuzzicadenti o con un coltello: se è asciutto, la torta è pronta.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php