Fish Burger, se il finger food incontra la sostanza

by • 18 gennaio 2013 • RicetteComments (2)7332

Questa è una ricetta bomba; di quelle perfette per fare bella figura con i vostri ospiti, buongustai e non. I sapori sono semplici, il gusto intenso e poi… il mini-hamburger ha sempre il suo fascino. Io ho impastato i sandwich con il lievito madre (a cui io e Sara siamo  fedelissime da qualche mese), ma se volete risparmiare tempo potete comprarli già fatti o prepararli con il lievito di birra (ecco qui una buona ricetta).

Ricetta per i mini sandwich (circa 15 panini)

  • 500 g di farina 0
  • 200 g di latte intero fresco tiepido
  • 150 g di lievito madre rinfrescato
  • 2 uova medie
  • 100 g di burro a temperatura ambiente
  • 35 g di zucchero
  • 15 di sale

 Finitura: 1 uovo e semini di sesamo

ricetta fish burger, mini hamburger di esce

Disponete in una terrina il lievito madre e versatevi sopra il latte tiepido. Mescolate finché l’impasto non sarà liquido. Unite le uova (leggermente sbattute), la farina setacciata, lo zucchero, il sale e amalgamate. Impastate il tutto energicamente per almeno 10 minuti.

Iniziate ad unire il burro poco per volta, facendolo assorbire dall’impasto prima di aggiungerne ancora. La consistenza della massa sarà piuttosto appiccicosa (non preoccupatevi!), lavoratela fino a formare una palla levigata. Avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e fate lievitare per 4 ore lontano da correnti d’aria.

Sgonfiate l’impasto con le mani in modo da ottenere un rettangolo e ripiegatelo su se stesso a portafoglio, fate riposare 1 ora. Spezzate l’impasto in 15 pezzi (circa 10 g l’uno) e formate delle palline con il palmo della mano. Disponete i paninetti su una teglia con carta forno e coprite con la pellicola; lasciate lievitare per 3 ore.

Prima della cottura spennellate i sandwich con l’uovo e disponete sopra di essi i semi di sesamo. Infornate a 170°C (forno preriscaldato) per circa 45 minuti.

Ricetta per i fish burger:

  • 2 calamari medi
  • 20 code di mazzancolle
  • 1/2 cipolla dorata
  • la scorza di 1 limone grattugiata e il suo succo
  • timo, sale, pepe nero
  • olio evo fruttato leggero

Eviscerate i calamari e privateli del becco. Sgusciate le mazzancolle, spellate la cipolla. Tritate tutto nel mixer per pochi secondi. Condite il trito con un olio fruttato leggero, il succo di limone, la scorza grattugiata e il timo tritato.

Coprite con una pellicola e fate riposare in frigo per 30 minuti. Con l’aiuto di un coppapasta e semplicemente con le dita, formate i mini hamburger. Scottateli in una padella antiaderente facendoli cuocere 3 minuti per lato.

 La composizione del piatto

Tagliate a rondelle 2 pomodori San Marzano, lavate un mazzetto di rucola. Tagliate i sandwich a metà, disponete la rucola sulla base del panino, copritela con il pomodoro e completate con il fish burger. Mangiate subito!

Pin It

Related Posts

2 Responses to Fish Burger, se il finger food incontra la sostanza

  1. Ciao Enrico! Li ho rifatti ieri sera… sempre un successo :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php