Foodie fa il pane (e la pizza)

by • 15 maggio 2013 • cibo e culturaComments (0)4943

Tra le cose belle della vita, inseriamo di gran lena “fare il pane“. E’ una fatica, direte voi. Si lo è, ma una fatica trascurabile rispetto a: 1) il piacere di far prendere forma a un impasto con l’energia che viene dal corpo e dalle mani; 2) dopo la fatica fisica, la soddisfazione di metterlo a riposo e noi insieme a lui; 3) dopo aver staccato la spina e fatto tutt’altro, scoprire che la lievitazione è riuscita e che l’impasto è vivo; 4) il profumo che si diffonde per la casa quando il pane cuoce in forno; 5) una volta sfornato, l’attesa di tagliarlo quando si è intiepidito e poi, al morso, scoprire che il nostro pane è anche buono.
Dopo l’elenco, starete correndo tutti a fare il pane. A questo punto parte la pubblicità, perchè, se vi serve una guida per fare il pane, avete perso l’occasione di una bellissima mattinata all’azienda agricola biologica San Martinello 92 di Monterotondo, dove Foodie, nella personcina di Sara Bonamini, ha tenuto la lezione su pane a lievitazione naturale e pizza in teglia. Non sappiamo se ce ne saranno altre a breve, ma intanto lasciamo qualche foto ricordo. Seguiranno mini-lezioni on line per avvicinarsi a questo fantastico mondo. Come sempre, stay tuned.

l’arrivo a San Martinello

uno dei pani sfornati da Sara

le fragole di San Martinello 92

colazione con pane di farro, burro e marmellata

i cereali e le farine macinate a pietra naturale di Poggi

la lezione

si impasta

l’impasto ai cereali pronto per la lievitazione

pane al farro a lievitazione naturale

le verdure appena colte a San Martinello pronte per la pizza

pizza ripiena di vignarola

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php