Adriatic Way, quest’estate le Marche le raccontano i grandi chef

by • 24 giugno 2013 • VinoComments (0)3094

Sono marchigiana e amo il mio territorio (si era capito?). Troppo spesso, però, rimango delusa dalle tante inutili e approssimative manifestazioni che ruotano intorno al mondo dell’enogastronomia regionale. Associazioni, istituzioni e operatori agiscono spesso in modo scoordinato e il risultato è quanto meno deludente in termini di ritorno d’immagine. Dalle cene giapponesi con forchetta e coltello, a degustazioni di prodotti industriali spacciati per autentica espressione di territorio, a improbabili concorsi di bellezza per valorizzare il vino, ne ho viste tante in questi anni.

Un po’ amareggiata da questa situazione, ricevo la telefonata della sorridente Francesca Rossi Bollettini, Presidente di Turismo&Territorio Adriatico, e mi racconta dell’Adriatic Way, un festival itinerante per le Marche che fa incontrare grandi chef, tradizioni e turismo. “La prima serata del 29 Giugno a San Ginesio, cucina Moreno” – addrizzo subito le orecchie – “ poi ci saranno Uliassi, Errico Recanati, lo conosci? Stefano Ciotti… Tutti chef stellati e a ognuno chiediamo di realizzare una ricetta inedita con un prodotto del territorio”. Presa! Per questo scrivo di getto e molto volentieri questo post, felice che la mia Regione patrocini un evento interessante che davvero posso portare conoscenza del territorio residenti e turisti.

Il primo appuntamento è Scrigni d’Arancio, a San Ginesio (MC) il prossimo 29 giugno. Ai fornelli Moreno Cedroni per riscoprire mela rosa dei Sibillini, Casciotta di Urbino e sapa. Il Baccalà che salo Io, la Millefoglie di Coda di rospo, patè di oliva Tenera Ascolana e vinaigrette alla sapa, zuppa inglese con sentore di Anice Varnelli, tra i piatti della serata.

Adriatic Way 2013, chef marchigiani

Vi rimando a questa pagina per leggere il menu completo della serata e il programma. Già, perché ogni cena sarà accompagnata da una band musical, da mostre d’arte e declamazioni di poesie. Rimbamband, il poeta Guido Oldani, la pittrice Carla Matii e l’immancabile Beppe Bigazzi, animeranno l’evento del 29 luglio.

Vi scrivo il programma completo dell’Adriatic Way 2013, purtroppo (in questo possiamo ancora migliorare molto) non c’è ancora on-line un sito con indicazioni precise ( o forse io non l’ho trovato, il che sarebbe peggio) ma solo una pagina facebook con informazioni relative al primo appuntamento. Colmo io questa lacuna. Ecco tutti gli 8 eventi del Festival, con date e chef.

  •  29 giugno, San Ginesio (Mc) – Scrigni d’Arancio, chef Moreno Cedroni (Madonnina del Pescatore);
  • 9 luglio, San Benedetto del Tronto – Tradizione Rinnovata, chef Errico Recanati del Ristorante Andreina di Loreto;
  • 16 luglio, San Benedetto del Tronto – Il Talento con Gusto, chef Stefano Ciotti (Urbino dei Laghi) e Federico del Monte (Vicolo del Curato, Fano);
  • 23 luglio, Ascoli Piceno – Bagliore al Chiostro, chef Mauro Uliassi (Uliassi);
  • 30 luglio, Senigallia – Una Rotonda di Sapori, chef Mauro Uliassi e Moreno Cedroni;
  • 6 agosto, Colbuccaro (Mc)- Stelle a scena aperta, chef Andrea Angeletti (La Busche, Montecarotto);
  • 20 agosto, Porto San Giorgio – Tra note e magica con birre del birrificio Almond di Apecchio;
  • 27 agosto, Sirolo – Golf&Art, special guest Gianfranco Vissani.

Vi piace il calendario? Certo, non potrò permettermi di partecipare a tutti gli eventi, ma sicuramente tornerò a raccontarvi qualche cena dell’Adriatic Way che, quanto meno, sembra promettere bene.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php