Mixology altoatesina

by • 14 agosto 2013 • mixologyComments (0)11901

foto 2

Una breve interruzione dal sonnecchiare di agosto con un suggerimento per un brindisi rinfrescante: si chiama Hugo ed è l’aperitivo che va per la maggiore in Trentino Alto Adige, insieme allo spritz (di cui è una variante). Il suo ingrediente principale, lo sciroppo di fiori di sambuco, ci riporta immediatamente al Sudtirol, dove è nato. Origini recenti, pare 2005, creazione del barman di Naturno Roland Gruber, Hugo è composto in maggior parte da prosecco, con aggiunta di sciroppo di fiori di sambuco, uno spruzzo di seltz (o acqua gassata), foglie di menta e ghiaccio. Qualcuno finisce anche con una scorzetta di limone. Leggermente alcolico, profumato e molto aromatico, il cocktail spopola anche oltre confine, soprattutto in Austria e Germania (addirittura Der Spiegel gli ha dedicato un articolo). Se siete in transito nel nord-est, lo trovate praticamente ovunque, soprattutto in zona bolzanina. Per berlo in città, affidatevi ai bravi mixologist (ecco una bella lista per Roma stilata da Puntarella Rossa).

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php