Birre italiane, best of 2014 (parte 1)

by • 19 marzo 2014 • VinoComments (0)9146

Il 2014 è l’anno delle birre artigianali italiane che descrivono ormai uno stile italiano definito e un panorama ampio e variegato, nel quale alta qualità si affianca a prodotti mediocri. E’ delle birre originali, corrette e di ottima piacevolezza che ci occupiamo in questa serie di post dedicati al mondo brassicolo made in Italy. Ecco allora le prime cinque birre che vi consiglio di assaggiare per farvi un’idea di quanto siano bravi i nostri mastri birrai.

Zona Cesarini

Birrificio Toccalamatto, Fidenza (Pr)

Stile: Pacific Indian Pale Ale

Gradi: 6,6%

birra artigianale italiana

Sarà per il luppolo giapponese Sorachi Ace e il Pacific Gam, per la mix di malti di grano e orzo o per la bravura di questo birrificio, ma la Zona Cesarini è una birra unica nel suo genere: un naso morbido di frutta tropicale dominato dal mango e dall’ananas e un corpo pieno che ricorda le birre di frumento. Se vi capita di vedere questa bottiglia, non pensateci due volte: stappatela. Perfetta anche per le signorine che non amano la birra, farete un figurone.

Green Petrol

Birrificio BrewFist, Codogno (Lo)

Stile: Black Ipa

birrificio Brewfist

i ragazzi del birrificio Brew Fist

Dal 2010 i giovani ragazzi di BrewFist producono birre interessati e originali, basate per lo più nella reinterpretazione italiana degli stili anglosassoni. Forse molti di voi avranno già assaggiato la super luppolata Spaceman, e io vi ho già segnalato lo scorso anno la Caterpillar, prodotta in collaborazione con i danesi di Beer Here. Oggi vi parlo di una delle più pulite black ipa italiane: la Green Petrol. Al naso sono le note erbacee a dominare, smorzate da note di tostatura e di cioccolato fondente. Un corpo lineare e con retrogusto torbato persistente, sostenuto da un amaro evidente, caratterizza l’assaggio. Una birra per bevitori mediamente esperti, perfetta per assaggiare qualcosa di nuovo.

Radika

Birrificio Karma,  Alvignano (Ce)

Stile: Speciale

birrificio italiano Karma

Da nord a sud, tutta l’Italia è unita nel creare birra artigianali di qualità. Karma è un birrificio campano che si propone di creare birre di territorio che valorizzino ingredienti poveri locali come il mosto di vino, le bucce d’arancia, il limone, la mela annurca… La Karma impiega grano biodinamico, zucchero di canna proveniente dal circuito equo e solidale, miele bio e spezie (genziana, zenzero, liquirizia). Il risultato è una birra pannosa con un naso agrumato unico nel suo genere, un gusto rotondo caratterizzato dalla dolcezza del miele e dei malti. Birra perfetta per un aperitivo all’italiana con bruschette, salumi e pecorino.

California Uber Alles

Birrificio itinerante Busker in collaborazione con Opperbacco, Notaresco (Te)

Stile: Premium Lager

birra artigianale italiana

Busker è un progetto di Mirko Caretta e  Marco Chiossi che, sulla scia dei più famosi birrai della Mikkeller, girano l’Italia con le loro ricette “chiedendo ospitalità” nei migliori birrifici della penisola. “Buskers Beer è un progetto basato su passione e amicizia! Passione per la birra artigianale, quella buona per intenderci, ed amicizia, quella sincera, con i mastri birrai italiani (e non) che ci ospiteranno. Tutto qui, facile facile.” – queste le parole del manifesto Basker. Oggi vi parlo della loro California Uber Alles, realizzata in collaborazione con Opperbacco. Una birra a bassa fermentazione, beverina e fresca, perfetta per una pomeriggio d’estate. Il naso è agrumato con sentori di arancia e polpa bianca che si ritrovano nel gusto sostenuto da un amaro mai eccessivo.

Hopfelia

Birrificio Foglie d’erba, Udine

Stile: Indian Pale Ale

birrificio foglie d'erba

Citra, Amarillo, Simcoe tra il mix di luppoli che compone il naso di questa bella Ipa all’italiana. Loro sono il birrificio Foglie d’Erba, una realtà piccola, artigianale ma di ottima qualità. Il 70% dei luppoli che impiegano nello loro birre sono in fiore e regalano sentori agrumati e complessi. L’Hopfelia è una ipa elegante che con sentori luppolati smorzati dalla rotondità dei malti tedeschi e belgi.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php