Senigallia per foodies

by • 13 giugno 2014 • ItinerariComments (0)13075

È arrivato il caldo, è tempo di mare, ecco allora qualche consiglio per i foodies che stanno pianificando la loro vacanza a Senigallia coccolati da una spiaggia di velluto (no i tanto scomodi – quanto belli – sassi del Conero) e da un’offerta enogastronomica davvero allettante. Sicuramente avrete sentito parlare molto di Sengiallia per almeno un paio di motivi (esclusa la triste alluvione che ha colpito la città nel mesi scorsi):

  • due tra più grandi chef italiani sono senigallesi e operano nella cittadina. Parlo di Moreno Cedroni con la sua Madonnina del Pescatore e di Mauro Uliassi con l’omonimo ristorante.
  • Il Summer Jumboree (www.summerjamboree.com), festival internazionale dedicato alla musica, al ballo e a tutto ciò che riguarda la cultura anni 50. Se non ci siete mai stati, armatevi di vestiti a pois e bretelle e partire. Per il 2014 le date sono dal 2 al 10 Agosto.

Ma torniamo a noi. Questa è la lista dei miei locali preferiti nel centro di Senigallia, quindi perfettamente raggiungibili a piedi anche dal lungomare. Questa volta non vi consiglio ristoranti, ma bar, locali per il dopo cena, sale da tè e altri indirizzi che potranno fare da jolly nella vostra vacanza. Senigallesi all’ascolto? Arricchite la mia lista nei commenti… tutti ben accetti.

Bar dei Portici – il caffè

Via Portici Ercolani 64

Sotto il porticato che costeggia il fiume trovate questo angolo delizioso dedicato a colazioni da urlo. Protagonista dell’offerta il caffè, proposto in molte miscele o in selezioni monovarietali (dal caffè etiope Sidamo a quelli della Costa Rica al tanto ricercato Kopi Luwak) da trasformare in espressi perfetti (in media il costo di una tazzina è di € 1,30) oppure da acquistare in grani. Paste, cioccolatini, crostate, brioches e tutte le altre piccole creazioni di pasticceria sono fatte in casa. Chiedete consiglio su quale miscela scegliere, le ragazze al servizio sono molto preparate.

senigallia caffè

Enoteca Saltatappo – l’aperitivo

Via Portici Ercolani 70

Preso il caffè? Pronti per l’aperitivo. A pochi numeri civici più in là del Bar dei Portici trovate questa enoteca sempre ben fornita di etichette nazionali, con un’attenzione particolare alle bollicine. Il posto è carino e molto frequentato, complice anche l’abbondante buffet d’aperitivo che richiama sempre tanti affamati. Comunque una valida sosta.

Lo Spaccio – aperitivo, light lunch e dopo cena

Via Ottorino Manni, 25

Sulle ceneri del Lab, come un’araba fenice, nasce lo Spaccio. Un posto dove “fare qualcosa di nuovo”, così si legge all’ingresso del locale, con un chiaro invito a vivere il locale come meglio crediamo. Io lo scelgo per il bere miscelato, il loro barman Romano è bravissimo e, oltre i grandi classici (come il mio Hendrick’s tonic), creerà per voi al momento cocktail cuciti sui vostri gusti. Lo adoro! Buona anche la cucina, bello il dehor con vista sulla Fortezza.

Hop&Pork – birra artigianale e porchetta

Via Carlo Pisacane, 37

 

hop e pork birra senigallia

Foto di amicidellabirragallica.blogspot.it/

L’abbinamento birra artigianale e porchette d’Ariccia non poteva che arrivare dalla Capitale. Sono romani i due simpatici gestori che hanno aperto questo piccolo pub in un vicoletto del centro. Ogni giorno troverete 6 spine di birre artigianali (italiane ed estere) a rotazione e una grande scelta di etichette in bottiglia. La dimensione del boccale è unica (0.4 cl per 4€) e il consiglio su cosa scegliere è sempre a disposizione. Perfetto per una cena informale o un aperitivo. Da mangiare panino con porchetta d’Ariccia calda o tante altre tipologie di sandwich. D’estate potete approfittare dei pochi tavolini fuori (ma occhio ai piccioni!).

Le Boudoir – Caffè letterario e rhumerie

via Armellini 13

rhum senigallia

Un gioiellino, sia per l’estate che per l’inverno. Entrate e sarete subito accolti da un bel bancone in legno che custodisce tanti rhum e tè, un pianoforte a coda e tanti piccoli tavolinetti con poltroncine tutte diverse. Dimenticavo i tanti libri negli scaffali, disponibili per leggere qualcosa di interessante durante la vostra sosta. Io lo scelgo sempre per i rhum e i distillati e vi consiglio di affidarvi al barman per la scelta, vi saprò guidare egregiamente. La sera è facile che troviate qualche concerto dal vivo. Di buon livello anche l’offerta dei vini e della cucina, anche se il lo prediligo per il dopo cena.

Ser Caramello – te e colazione

Via Cesare Battisti, 7

sala da te senigallia

Un locale che ha un muffin nel logo è sicuramente affine ai miei gusti (tra l’altro molto discussi dalle mie seriose colleghe di Foodie). Ho scoperto da poco questa piccola sala da tè alle spalle del teatro di Senigallia e ho subito sperimentato i loro tè bianchi e i loro infusi: niente male. Il posto è delizioso, con alta scaffali intarsiati decorati dai barattoli in latta dei tè e un piccolo bancone sempre fornito di crostatine, muffin, bignè e tante altre delizie dolci per una colazione a regola d’arte. Annessa al locale la Trattoria del Rimante che propone una cucina marchigiana vera (vitellone bianco dell’Appennino in primis).

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php