Storie di sandwich

by • 14 maggio 2015 • foodie zapping, newsComments (0)38

Qualche anno fa il magazine americano Saveur ha prodotto una serie video intitolata “Sandwich stories”: in ogni episodio si raccontava, appunto, la genesi di un particolare panino (argomento che negli States è preso molto seriamente), spesso legato a storie familiari o a veri simboli cittadini, come il pastrami per New York. Qui sotto il secondo episodio, dedicato a un sandwich quasi sconosciuto in Italia, ma che rappresenta profondamente il sud degli Stati Uniti: l’Oyster Po’ Boy.

oyster po boy

Siamo nella magica New Orleans, qui la famiglia Domilise, da generazioni, fra due fette di pane alla francese tipico della città (una sorta di grande baguette), mette ostriche panate e fritte, accompagnate da salsa piccante, insalata, burro e cetrioli. Un panino, il Po’ Boy, che può essere farcito anche con arrosti o altri tipi di pesce fritto, ma che, nella versione con le ostriche, affonda le sue origini all’inizio dell’Ottocento. E fa sognare la Louisiana.

 

Sandwich Stories: Oyster Po’Boy from SAVEUR.com on Vimeo.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php