London Street Food

by • 23 January 2014 • TravelComments (0)2710

Lonon is actually a foodie paradise. Pina has already written an interesting post about it: London foodie Map and this in mine, all about street food.

I spent a week in London last december, and I dedicated my attention to pizza, sandwich, dumpling and indian stew and many more… My foodie tour started form market.

Borought Market

at the crossroads between Southwark e Stoney Sts, Subway Station: London Bridge

www.boroughmarket.org.uk

borought market foodies a londra

“London pantry” is a beatuful indoors market where you can find everything: organic porridge , Turkis pastries, radish, goat yogurt, every kind of te, chocholate, fruits and fresh fish…  Marco and tested a lot of delicius food at Borought, but we are rather sure that the “winner is”… Roas to Go’s roast beef sandwich: tender and low fat beef, rosted to perfection and dressed with a mild horseradish cream (£ 7,50).

panino con il roast beef al borought market londra

In the second place, duck sandiwch, served in a soft and lukewarm bred  dressed with homemade senape(£ 5). I liked also tradition pie, and I suggest to try scotch eggs, too. Scotch eggs are a typical english pic nik meal.

Hamburger di Struzzo

Ostich Hamburger

Seppure io sia contraria a queste cose, non ho potuto trattenere Marco dall’assaggiare l’hamburger con carne di struzzo: morbido e piacevolmente untuoso. Questa macelleria vende carni di ogni tipo di animale, orso, canguro, renna… roba da far impallidire gli animalisti.Pochi passi e il profumo del curry ci ha guidati da un gruppo ben organizzato di indiani che propongono stufati coloratissimi e super piccanti, ottimi e a prezzi contenuti. Si chiude con i dolci: pan di zenzero, cupcake decorati a regola d’arte, cookies e tutte le altre meraviglie della pasticceria inglese.

indiano-borought-market.jpg

 

Verso l’uscita non ha avuto modo di assaggiate il cheese toast, preparato da due giovani ragazzi che tagliano fette di cheddar e ve le “squagliano” di fronte agli occhi in mezzo a due fette di pane abbrustolito… golosissimo. Da bere, ogni tipo di vino, sidro, frullato di frutta o verdura e birra artigianale.

Covent Garden Market – Out Door Farmers Market

130 King Street

Da maggio a dicembre sulla piazza antistante il famoso mercato coperto di Covent Garden, avete l’opportunità di incontrare alcuni veri produttori inglesi. Ognuno dei farmer è ben disposto a spiegarvi il loro prodotto ed è un’occasione rara per cogliere una fetta di autentica vita inglese di campagna nel centro di Londra. Io ho assaggiato qualche dolce e devo dire che sono di ottimo livello. Non posso portare la mia esperienza diretta, ma devo dire di aver visto hot dog gustosissimi in preparazione, farciti con salse e pane artigianali. A questo link http://www.coventmarket.com/outdoor-farmers-market/ trovate l’elenco completo dei produttori che prendono parte a questo mercato.

farmer-market-covent-garden.jpg

Portobello Market

Portobello Rd W10 – Metro: Notting Hill Gate o Ladbroke Grove

Portobello è uno dei mercati più famosi al mondo e anche noi foodies abbiamo buoni motivi per visitarlo. Dopo una grande area dedicata a bancarelle vintage, di antiquariato e di ogni minuteria, arriva una strada tutta riservata al cibo. Qui le culture di tutto il mondo s’incontrano ed è possibile assaggiare specialità cinesi (soprattutto noodles), indiane, italiane e tanto altro. Noi ci siamo buttati su una paella valenciana ben eseguita e, subito dopo, in un delizioso panino con filetti di merluzzo alla griglia. Non mi aspettavo un panino così delicato, con un pesce cotto alla perfezione che sprigiona tutta la sua succosità al primo morso.

paella-portobello.jpg

 

portobello market street food

il panino con il merluzzo

Se amate le spezie, fate un salto allo Spice Shop (http://www.thespiceshop.co.uk/) un arcobaleno di colori e profumi dove scoprirete che scegliere una varietà di curry è davvero un’impresa difficile.

recipeas-londra.jpg

Gli chef del Recipease all’opera

A due passi dalla fermata della metro di Ladbroke Grove è d’obbligo la tappa al Recipease il locale/laboratorio di Jamie Oliver: una palazzo vetrato su due piani dove si tengono corsi di cucina “ a vista”, si mangia e si fa shopping. Piuttosto di street food, una sezione è riservata al “food to go”, potete approfittarne per assaggiare qualcuno dei deliziosi piatti ideati dallo chef a un prezzo super conveniente (il sito del Recipease a Notting Hill).

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

css.php